Normativa Impianti Termici Regione Marche

Le operazioni di controllo e manutenzione dell’impianto devono essere eseguite da ditte abilitate ai sensi del decreto del Ministro dello sviluppo economico 22 gennaio 2008, n. 37, conformemente alle prescrizioni e con la periodicità contenute nelle istruzioni tecniche per l’uso e la manutenzione rese disponibili dall’impresa installatrice dell’impianto.

Qualora l’impresa installatrice non abbia fornito proprie istruzioni specifiche, o queste non siano più disponibili, le operazioni di controllo ed eventuale manutenzione degli apparecchi e dei dispositivi facenti parte dell’impianto termico devono essere eseguite conformemente alle prescrizioni e con la periodicità contenute nelle istruzioni tecniche relative allo specifico modello elaborate dal fabbricante.

Le operazioni di controllo ed eventuale manutenzione delle restanti parti dell’impianto termico e degli apparecchi e dispositivi per i quali non siano disponibili né reperibili le istruzioni del fabbricante, devono essere eseguite secondo le prescrizioni e con la periodicità prevista dalle normative Uni e Cei per lo specifico elemento o tipo di apparecchio o dispositivo.

Gli installatori per i nuovi impianti e i manutentori per gli impianti esistenti, nell’ambito delle rispettive responsabilità, devono definire e dichiarare esplicitamente al committente o all’utente, in forma scritta e facendo riferimento alla documentazione tecnica del progettista dell’impianto o del fabbricante degli apparecchi (occorre utilizzare il format di cui agli allegati 4, 5, 6 e 7 del DDPF 61/EFR del 04/06/2015):

a) quali siano le operazioni di controllo e manutenzione di cui necessita l’impianto da loro installato o manutenuto, per garantire la sicurezza delle persone e delle cose;

b) con quale frequenza le operazioni anzidette vadano effettuate.

Gli installatori o i manutentori devono inviare tale dichiarazione anche all’Autorità Competente per le verifiche o all’Organismo Esterno eventualmente delegato da quest’ultime.

Negli impianti termici per la climatizzazione invernale, alimentati a gas (metano o GPL), aventi una potenza termica nominale utile compresa tra 10 e 100 kW e in cui è programmata una manutenzione biennale o annuale, è previsto l’invio alle Autorità Competenti, o all’Organismo Esterno da queste eventualmente delegato, della Dichiarazione di Avvenuta Manutenzione (DAM – allegato 8 al DDPF 61/EFR del 04/06/2015) a metà del periodo di cui alla tabella di cui all’allegato 3 alla LR 19/2015 (4 anni).

L’invio della DAM deve essere effettuato dal manutentore senza costi aggiuntivi per l’utente.

LE OPERAZIONI DI MANUTENZIONE SONO OBBLIGATORIE.

Per maggiori informazioni rimandiamo ai link sottostanti:

Regione Marche – Impianti termici

Lista completa autorità competenti Regione Marche

Normativa di riferimento:

Vademecum per il cittadino

LEGGE REGIONALE 20 aprile 2015, n. 19

DPR n. 74/2013

D.M. 10 febbraio 2014

CAMPAGNA CALDAIA SICURA?

La Provincia di Ancona nel rispetto delle norme che regolano il controllo e la manutenzione degli impianti termici hanno attivato la campagna “Caldaia Sicura?”.

MANUTENZIONE CALDAIA

Hai bisogno di controllare la tua caldaia o il tuo impianto termico?
Hai bisogno di un controllo di efficienza energetica?
Contattaci

VUOI CONTROLLARE LA TUA CALDAIA DA SMARTPHONE?

Scopri come puoi gestire il tuo impianto di climatizzazione anche quando sei fuori casa

DEVI SOSTITUIRE LA TUA CALDAIA?

La tua vecchia caldaia va sostituita? Ecco riassunte alcune informazioni importanti per tutelarsi e agire nel rispetto delle regole.

DEVI SOSTITUIRE LA TUA VASCA CON UNA DOCCIA?

Per motivi di funzionalità è a volte necessario sostituire la propria Vasca da Bagno con una Doccia

DETRAZIONI FISCALI

Scopri maggiori informazioni sulle detrazioni fiscali ottenibili con il miglioramento del rendimento energetico del tuo impianto